Associazione Black Sheep ...

...Follow The Black Sheep...

…Altri Suoni…

Contatti

SEGUI LA NOSTRA PAGINA SU

FACEBOOK

Puoi Rimanere in contatto con noi, O iscriverti alla ns newsletter o contattaci per info sui ns eventi..

 

About Black Sheep

L’associazione culturale Black Sheep nasce nel novembre del 2008 dall’idea di un gruppo di ragazzi, che dopo aver gestito il circolo arci Feedback di Foligno nel biennio 2006 – 2008 ha deciso di continuare la sua attività di promozione di eventi musicali sul territorio cittadino.

Forti delle esperienze conseguite in questi ultimi anni, i componenti dell’associazione Black Sheep hanno potuto contribuire alle politiche finalizzate alla creazione e allo sviluppo di iniziative culturali nella città di Foligno, attraverso l’organizzazione di eventi musicali e rassegne cinematografiche.

Le competenze del gruppo sono sia di natura puramente tecnica (fonica, impiantistica ecc…), sia nell’oramai consolidata capacità di promuovere un evento, di organizzarlo e di vantare ottimi e duraturi rapporti con diverse Booking Agency nazionali e straniere.

Obiettivo dell’associazione è quello di dare impulso a realtà musicali locali ed internazionali proponendo concerti in location suggestive e diffondendone la fruibilità con l’utilizzo di mezzi di comunicazione predefiniti ed altre attività di diversa natura. Tutto ciò grazie anche alla collaborazione con svariate strutture ed organizzazioni attive nel territorio umbro.

Nella prima fase la musica ha rappresentato la principale forma d’arte cui Black Sheep ha dedicato la propria attenzione proponendo nel tempo artisti come: Verdena, Offlaga Discopax, Il Teatro Degli Orrori, Le Luci Della Centrale Elettrica, Giorgio Canali, A Toys Orchestra, Lento, Zu  Settlefish, Amari, Beatrice Antolini, Ministri, Ulan Bator, Liars, Piano Magic, Telefon Tel Aviv, Fennesz, Carla Bozulich, Cul De Sac, Gregor Samsa, A Silver Mt.Zion, Thom Weeks, Frankie Hi-Nrg, Mùm, Iori’s Eyes, Wovenhand, Xiu Xiu, Akron Family, Bob Corn, Aucan, Hanne Hukkelberg, Arbouretum, Balmorhea, ThreeLakes, Matt Elliott.

Dal 2011 il festival sul cinema horror e tutti i suoi derivati chiamato “Maligno”, oggi arrivato alla terza edizione, ha ampliato i cosiddetti orizzonti dell’associazione verso differenti espressioni culturali.

Follow the black sheep…